#AIDS · #Associazione culturale · #filosofia · #guerra · #HIV · #libertà · #malattia · #pensieri in libertà · 1° dicembre · acu kantiere misto · AIDS · amicizia · associazioni · associazionismo · auguri · campagne internazionali · capitalismo · carità · civiltà · condivisione · creatività · cuore · delusional · Dicembre · dickens · fantasy · malattia · natale · news · perdita · regione veneto · sanità · santo · solidarietà · star

é quasi NATALE…….e non serve aggiungere altro!

gif-animata-auguri-buon-natale_1939

Sono contento moltissimo del fatto che il Natale di anno in anno anticipa la sua venuta. Infatti panettoni, pandori e spirito natalizio abbiamo iniziato a vederli e a respirarli nei supermercati e nei centri commerciali fin da inizio novembre.  Del resto non sono il solo ad immaginare un mondo in cui il NATALE duri tutto l’anno e se viaggia così l’anticipar delle feste … prima o poi tranquilli che ci arriviamo.

Immaginate assieme a me dei festeggiamenti natalizi che di anno in anno si allungano sempre più arrivando ad inglobare altre celebrazioni……che ne so Halloween, o Carnevale, o perché no ferragosto o la Pasqua addirittura.  Un lunghissimo NATALE che vada dal 1° di dicembre al 30 di Novembre dell’anno successivo…..e poi ancora e ancora ed ancora, in un perenne susseguirsi di canti natalizi e abbracci e propositi di buone intenzioni, con la gente sempre buona e drogata di spirito natalizio e di amore per gli ALTRI esseri umani, tutti. NON USO LA PAROLA PROSSIMO PERCHE’, si potrebbe equivocare la mia frase con quella ormai celebre di un noto Messia……che guarda caso nasce in sto periodo!

Ora Mi verrebbe da domandare, in questo ipotetico mondo NATALE, in quale contesto si andrebbe ad inserire il BLACK FRIDAY….. Quale altro spirito della festa, potrebbe giustificare l’assalto consumistico agli ultimi saldi dell’anno, quelli  per intenderci che svuotano i magazzini e liberano dalle giacenze i negozi e i commercianti?

Ma questa vena leggermente polemica….. non fa parte di questo post…. che invece è sul NATALE prossimo a venire.

Nel mio delirante immaginario di un mondo in eterno stato natalizio, forse e sottolineo il FORSE, l’umanità non avrebbe più bisogno di alcune cose, ad es.: Guerre, Armi, Eserciti, Soldi, Banche, Stati, Nazionalismi, Governi, Leggi, Religioni, Controllori, Poliziotti, Frontiere,  Dogane, e ancora … beni di Lusso, ricchezza, povertà, truffe, disonestà, criminalità, buonismo ipocrita etcc.. etcc. e via così aggiungeteci voi quello che volete o quello che pensate e potete…..

Quello che descrivo in questo post è indubbiamente utopico, no sense, e surreale… ma la cosa più divertente del no sense ipocrita del natale consumistico è che il personaggio che incarna da tempo quello spirito di festa, ormai oggi principalmente commerciale, prima che religioso,  e da sempre un vecchio e saggio, personaggio noto a tutti (https://it.wikipedia.org/wiki/Babbo_Natale), che da almeno due secoli ha un’ immagine iconica ormai ben definita e che vive una vita natalizia proprio tutto l’anno. Costui pur essendo il paladino dei bambini e distribuendo a destra e a manca regali…. si accontenta solamente di qualche biscotto, un po di latte versato su un bicchiere e di qualcuno che creda che qualcosa di buono può sempre accadere, ovunque e non solo a NATALE!

Quindi secondo la tradizione  e la leggenda almeno un’uomo (anche se sarebbe giusto definirlo semidio)….. che vive tutti i giorni  dell’anno come se fosse Natale, Esiste!

Ora potremmo discutere quanto volete sul fatto che esista o no, ma la realtà è che ,almeno per questo breve periodo, lo spirito del Natale e la fede nella bontà del genere umano la fanno un po da padroni.

Sarebbe stupido pensare che il NATALE risolva tutte le cose ma sapere che per qualche giorno la cattiveria, l’egoismo, l’avidità …… si prendono una tregua, non fa poi così male.

Quest’anno si potrebbe però provare ad essere tutti un pelino più Grinch e invertire questa regola non scritta che vuole che a natale si sia più buoni…..,.e chi lo è già ha comunque dei grossi problemi, mentre il resto dell’anno ci si può comportare un po’ come si vuole anche da totali stron……..i …. aggiungeteci isssimi ma isssimisssimi!

Se decidessimo di essere cattivissimi a Natale e buoni il resto dell’anno…..il mondo e l’umanità potrebbero trovare un pelo di pace. Potremmo avere un giorno, chiamiamolo dello sfogo in cui tutti sarebbero giustificati a comportarsi male con il prossimo….una 24 ore della cattiveria e della violenza in cui tutto è permesso e poi via si ritorna tutti buoni per il resto dell’anno.  Io mi immagino guerre della durata di un giorno oppure stati interi che piombano nella più totale follia per l’intera durata del festeggiamento: lo potremo chiamare la festa del BLACK XMAS DAY.   Il problema però legato alla cattiveria e alla violenza è che purtroppo sono molto più contagiose e virulente della bontà e della pace e quindi molto probabilmente ci ritroveremo in breve tempo nella situazione di veder sforare il BXD oltre la data prevista a scapito dei giorni di bontà e un’altro circolo vizioso inizierebbe, con la differenza che però avremmo sdoganato il male e accettato la cattiveria. Quindi col senno del poi, riflettendo un po prima che a qualcuno salti in testa l’idea di proporla una cosa del genere ( e ci hanno gia fatto dei film comunque), faccio un rewind e ritorno sui miei passi….. Il Natale mi sta bene così…… commerciale, religioso, laico, ipocrita, buonista, solidale, ricco, povero, sazio e festoso ognuno come lo vuole e lo sceglie di passare. Non mi importa se arriva prima, dopo o nel mezzo…. io considero che è già una fortuna che gli uomini si amino e si abbraccino per una sola volta all’anno….è sempre meglio che niente! Che ne dite. Io per conto mio ho una filosofia personale che mi porta a vedere questa festa come l’opportunità di fare un bilancio di me stesso e comprendere quanto di quello spirito natalizio sono riuscito, con quello che faccio, a far vivere ed assaporare nel resto dell’anno.  Non preoccupatevi, non sono Babbo Natale, ho le mie cattiverie, i miei vizzi come tutti e le mie incazzature annuali e giornaliere non mi mancano, però non mi dispiace pensare che qualcosina di lui alberga in ognuno di noi tutti i santi giorni dell’anno.  E’ per questo che esiste l’associazionismo, le organizzazioni di volontariato e quelle come la nostra. E’ la profonda fede nella bontà che alberga in ogni essere umano, a volte molto in profondità, che spinge chi si occupa di iniziative no profit e solidaristiche a prestarsi agli altri mettendosi al loro servizio.

Questa mia idea forse illusoria e utopica mi rincuora e mi infonde la speranza in tutto il genere umano e che forse un giorno si potrà veramente vivere in pace tra uomini di buona volontà.

Questo è il mio primo post che apre il mio personale calendario dell’avvento.

Non sò se sapete cos’è ma lo spiego qui sotto per chi non lo sapesse:

https://it.wikipedia.org/wiki/Calendario_dell%27avvento

casa-calendario-dellavvento-620x400

A partire da oggi quindi troverete su questo blog un post per ogni giorno dell’avvento, con notizie , ricette, curiosità, foto ed eventi….e la descrizione di un’oggetto che caratterizzerà la giornata ( con relativa spiegazione del perché sia stato scelto per rappresentarla)

Oggi l’oggetto simbolo è:

 

schermata-2017-11-29-alle-17-48-38-638x425

il fiocco rosso simbolo della lotta contro l’AIDS e l’ HIV.

Ho scelto questo simbolo perché ormai da anni la giornata del primo dicembre viene considerata la giornata mondiale per la lotta contro questa terribile malattia.

Per un paio d’anni come associazione abbiamo aderito alla campagna di promozione di questa giornata e al suo messaggio. L’AIDS sembra una malattia ormai poco trendy, e di cui si parla poco e questo può dare l’idea che sia diminuita la sua diffusione, purtroppo però è ancora molto presente. Ci sono cure che garantiscono una qualità di vita accettabile ma non è ancora stata sconfitta, non esiste una cura definitiva e risolutiva. Anzi le statistiche in Veneto ci indicano che  è sempre più diffusa tra i 20 enni, che non considerano la contraccezione come un presidio di prevenzione e protezione da questa patologia.  Per chi volesse consultarsi qualche dato allego qui un documento che illustra l’incidenza di questa malattia sul territorio nazionale e regionale:

C_17_notizie_3557_listaFile_itemName_0_file

Detto questo concludo dicendo HO HO HO e vi rimando al prossimo POST AVVENTO di domani! E mi raccomando siate buoni!

babbonataleverde

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...