#Associazione culturale · #cultura · #cultural beliefs · #disabilità · #libertà · #parkpittoni · #responsabilità · amici · amicizia · areosol art · associazioni · associazionismo · news

8 dicembre: c’è chi carra e chi è carrà……. e la macchina se ne và! Ma 20 anni per vederne una in Parko!

source

L’oggetto di oggi dietro la porticina è bello grande e non so se entra tutto in questo post!

E’ il carro attrezzi:

trasferimento

Oggi ho assistito ad una cosa che aspettavo da anni.

Ero in PARKO a Conegliano, intento a seguire le persone che man mano arrivavano per partecipare ad Urbanite  e come al solito quando sono arrivato sta mattina davanti al muro c’erano parcheggiate 4 macchine. Ora noi per organizzare questo meeting ci diamo un sacco da fare, tra carte, burocrazia, fatica varia,  tempo e money…  e il comune ci fornisce patrocinio e un’ordinanza per il divieto di sosta su tutta l’area che richiediamo. I cartelli di divieto vengono montati il giovedì sera e ci si aspetta che la gente legga l’informazione sui cartelli e si organizzi  per parcheggiare altrove.

Purtroppo non è così e non è proprio scontato che si fermino a leggere due secondi.

Non dovete ora credere che io gioisca nel far mettere multe e nel far rimuovere veicoli a cacchio, però quando ce vò ce vò  e così è andata:

 

Immagino che questo non mi faccia amare da tutti i possessori di macchine e credetemi se vi dico che nemmeno a me fa piacere ma mi stupisce sempre la capacità di alcuni individui di non dedurre da un cartello, logici ragionamenti del tipo: se vedo 10 cartelli di divieto di sosta, uno affianco all’altro  su una parete  con scritto su che è vietato parcheggiare dalle 8:00  di sabato 8 dicembre alle 20:00 di domenica 9, mi viene logico pensare che il divieto vale per tutta l’area e per le ore indicate.  Evidentemente però ragionamenti di questo tipo non sono così logici per tutti e questa è una sacrosanta verità.  Io continuo a dare per scontato per esempio che le cartacce vadano nei cestini, i mozziconi nei posacenere e che nei parcheggi per disabili  non ci si parcheggia, se non hai qualche disabilità.  Mi rendo conto però, ogni giorno di più, che è un mio errore dare per scontato certe cose e che invece avvolte una parola giusta in più, indirizzata verso chi sbaglia potrebbe far riflettere e evitare che la persona ricada nell’errore…..  Nel caso di questa e delle altre tre macchine parcheggiate oggi nel posto sbagliato , la rimozione e le multe rappresentano la nostra parola. Certo questo non cambierà le cose e sicuramente il proprietario della macchina sarà seccato, magari anche incazzato, ma ciò non toglie il fatto che i vigili hanno fatto il loro dovere, altrimenti cosa ce le fanno a fare tutte queste carte per bloccare i parcheggi.

Vi confesso che ho dovuto aspettare 20 anni per vedere rimuovere una macchina di quelle che rompevano le scatole: sempre così vicine al muro da non permettere nemmeno di infilare il rullo per imbiancare la parete. Lo spettacolo alla fine è stato soddisfacente e permettetemi anche un po’ compiaciuto

e domani chissà come troverò il parcheggio: se libero oppure no!  Lo scoprirò solo finendo….. Urbanite intendo!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...