casa mia · oderzo · oltre l'indifferenza · raccolta fondi · solidarietà

Sosteniamo CASA MIA!

Il progetto “Casa mia” vuole essere una realtà territoriale di solidarietà, in grado di attivare sinergie con/tra i cittadini del territorio opitergino-mottense. L’associazione “Oltre l’indifferenza” di Fontanelle accoglie circa 30 persone disabili tra cui 15 con disabilità grave. Da diversi anni è attiva nel territorio, rispondendo alle esigenze e ai bisogni degli iscritti e dei suoi famigliari. Segue la filosofia di vita indipendente che mira all’autodeterminazione ed al pieno inserimento nella società delle persone disabili. Compito che svolge con l’aiuto di numerosi volontari e grazie alle agevolazioni della legge 162/98, 104/92.
Seguendo le indicazioni della convenzione dell’ONU del 2007, ratificata dall’Italia con Legge n. 18 del 03.03.2009, il progetto prevede di sensibilizzare l’insieme della società, anche a livello familiare, riguardo alla situazione delle persone con disabilità, combattere gli stereotipi, i pregiudizi e le pratiche dannose (articolo . Al fine di consentire alle persone con disabilità di vivere in maniera indipendente e di partecipare pienamente a tutti gli ambiti della vita, il progetto prevede di facilitare l’accessibilità ai servizi di informazione e di creare relazioni di reciprocità con la comunità. Uno dei punto di forza del progetto è l’ubicazione dell’abitazione nel centro cittadino, oltre a prevedere nella medesima abitazione, anche una struttura di servizi aperti al pubblico ed aggregazione di promozione sociale. Tenendo presente l’articolo 19 e 30 della convenzione, il progetto sostiene il percorso di vita indipendente ed inclusione nella comunità agevolando servizi di sostegno domiciliare, residenziale o di comunità, compresa l’assistenza personale necessaria per permettere loro di vivere in piena inclusione e partecipazione all’interno del territorio.
Pertanto, considerando la famiglia naturale e fondamentale nucleo della società, merita la protezione da parte della società civile e degli Enti, quindi diviene un dovere civico promuovere e sostenere le famiglie che accolgono persone con disabilità grave per permettere loro di contribuire al pieno ed eguale godimento dei diritti e quelli delle persone con disabilità.

APPUNTAMENTO QUESTO WEEK END
IN PIAZZA A ODERZO (TV) PER CONTRIBUIRE
ALLA CAUSA ACQUISTANDO LE CANDELE
DELLA SOLIDARIETA’!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...