#energygraffiti · aerosol art · Energy Fest · graffiti art · http://schemas.google.com/blogger/2008/kind#post · instagram · murales · muralismo · resistenza · SPRAY PAINT

Energy Desf – somme e Zia Assunta in incognito

Ci siamo, abbiamo finito.
Finalmente abbiamo fatto la cacca, ed io ho avuto modo di sentire anche quella vecchia di Zia Assunta che era presente in borghese come i caramba.
Come qualcuno ha già fatto, anche io vorrei tirare le somme di quello che è stato questo week end a dir poco distruttivo…, e vi porto la personale opinione di Zia.
“Ragazzi, ma… che vi è successo? Comunque, a parte i musi lunghi ogni tanto, siete stati grandi! Ah, stronzi, potevate chiedere alla gente com’erano i dolci e scriverlo eh!!! Ciaoooo!”
Oh, la zia ha ragione.
Ogni tanto ci avete visto in difficoltà. Oh, ragazzi, fa parte del gioco!
Quest’anno era praticamente impossibile arrivare all’energy al 100% e darvi il 100%. Un po’ per colpa nostra, un po’ no. O meglio, io posso assicurarvi che abbiamo fatto il possibile, dalla nostra.
Non sempre le cose vanno per il meglio, e… ecco, diciamo proprio con poca finezza che possiamo metterglielo nel culo a chi ha cercato di metterci il bastone tra le ruote ogni volta che era nella posizione di poterlo fare, cioè: sempre.
CE L’ABBIAMO FATTA!
Ora è inutile stare qui a guardare i rammarichi, gli scazzi, la corrente saltata, i dementi che hanno imbrattato i muri. Basta! E’ finito, ci rivediamo il prossimo anno!
Un grazie speciale:
a Space, portatore di pace
a Lea, il modesto che “non ho fatto nulla”
ad Abbo, quel che i ne ha fat magnar
a Marzia, la schizzata
a Vlad, boh (scherzo! ….anche se… hahahhhaha)
a Zia Assunta, la pasticcera e fornitrice di merenda
a Me, anche se non mi sembra davvero di aver fatto molto
a Massi, lo stagista
a Consu, la riccia
a Karootinoo, il portatore di messicani
ai Messicani, i messicani
a Boogy e Orion, i Padovani
a Elia, portatore di braghe fighe
a Brasa, risata vivente
a Nicola, il pugliese
a Elena, la matta
a Flebo, il nostro tuttofare
a Taccio, il mistimito
alla Marta, la nostra non più orsa
allo staff intero di IntArt, i fioi pai fioi
ad Antimo, le mani in più
ad Ale Senso, per quello che ho visto
…e comunque a tutti, per quello che anche quest’anno, mi avete saputo lasciare.
Vi ringrazio con la sicurezza di incontrarvi tutti il prossimo anno, più fighi di prima, e con la promessa che presto ci rimetteremo al lavoro per la prossima edizione.
PERO’…
Un vaffanculo va a chi:
.a chi non è venuto
.a chi è venuto per riempirsi anche solo un secondo gli occhi di qualcosa anche se, nel modo più assoluto non si merita NULLA
.a chi ci ha tirato il pacco senza neanche preoccuparsi di avvisare
.a chi si è approfittato del nostro buon cuore e della nostra fiducia per RUBARE delle bibite
.a chi non ha creduto in noi fin dall’inizio, e continua a non farlo
.a quei coglioni che si sono messi a sbombolettare in giro durante la notte
Arrivederci a tutti, al prossimo anno.
p.s. le foto ve le andate a vedere su fb perchè non ho voglia di metterle
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...